Oltremare

Oltremare è un parco tematico naturalistico-tecnologico, sito presso Riccione, con varie offerte nel campo dell'intrattenimento e dell’approfondimento su tematiche scientifiche e per la sensibilizzazione verso le problematiche ambientali.

Inaugurato nel giugno 2004, il parco è il risultato di un investimento di oltre 80 milioni di euro, realizzato da realtà imprenditoriali presenti da molti anni sul territorio:Aquafan e Delphinarium Riccione. L'estensione complessiva del parco è di 110.000 m², di cui 77.000 m² di spazi verdi e 24.000 m² di spazi coperti.Oltremare nasce da un progetto architettonico realizzato dal gruppo G.A.Lorenzon, Busby+Association Architects di Vancouver: per i suoi contenuti tecnologici all’avanguardia uniti a una particolare attenzione all’ambiente, è stato premiato con l’Award of Excellence dall’Associazione di Architetti Canadesi[

Le aree del parco

Adventure Island

Si tratta di un'area di 4000 m² dedicata ai bambini, inaugurata nel 2008 grazie a un investimento di 3.000.000 di euro. Essa rappresenta un playground sotto il segno di Ulisse, la mascotte del parco. Nell'area, i bambini possono giocare in modo autonomo o in compagnia degli adulti che li accompagnano in apposite attività.

Il viaggio nel tempo

Il viaggio nel tempo si articola in diverse aree tematiche che portano i visitatori dalla nascita dell’universo alla vita nei mari, sulla terra e nel cielo.

  • Pianeta Terra – Dal Big Bang all’estinzione dei dinosauri
I visitatori si trovano ad assistere ad animazioni in 3D e 4D che intendono documentare le evoluzioni dell'universo da 15 miliardi a 12 milioni d’anni fa. Le tappe fondamentali di quest’area di Oltremare sono, infatti, il Big Bang, la formazione dell’universo, del sistema solare e del pianeta terra, conducendo i visitatori verso le origini della materia e della vita.

  • Darwin, la terra dimenticata dal tempo
Una cupola di vetro e acciaio racchiude l’ambiente dei rettili giganti, per come si stima potesse presentarsi nel Cretaceo. I visitatori possono immergervisi seguendo gli appositi sentieri, facendo esperimento dell’ambiente caldo e umido in cui vivevano i dinosauri prima che i grandi sconvolgimenti li portassero all’estinzione. Il percorso si chiude con l'attraversamento di una foresta bruciata dalla lava e con la visione delle sagome di alcune impronte di dinosauro riportate sul piano di calpestio.

Dagli Oceani al mare Adriatico

Questa è la sezione più importante del parco, dedicata all’ambiente marino e composta dalla Laguna dei delfini, daHippocampus, la mostra vivente di cavallucci marini, e da Pianeta mare, area dedicata agli abitanti del mare Adriatico.

  • Pianeta Mare – Giganti in Adriatico
Un grande ambiente completamente dedicato all’Adriatico e ai giganti che lo popolano. Balene, delfini, squali, pesci luna e altri grandi vertebrati sono ricostruiti in scala reale in resina, fibra di vetro e poliuretano. La realizzazione è stata supervisionata da Maurizio Wurtz di Artescienza[1], su progetto di Valter Fogato, biologo e illustratore naturalista. Il settore contiene anche un'area speciale dedicata ai bambini.

  • La Laguna dei Delfini
La laguna dei delfini, ricostruisce un angolo di Adriatico dove i Tursiopi di Oltremare si esibiscono davanti al pubblico. La laguna riproduce l’ambiente marino e si divide in più zone.

  • Hippocampus – Cavalli Bizzarri
Centinaia di cavallucci marini di varie forme popolano gli acquari di Oltremare. Realizzata in collaborazione con l’Acquario Nazionale di Baltimora, è la più grande mostra al mondo sui Cavallucci marini e il più grande laboratorio di allevamento dedicato alla loro riproduzione[senza fonte], comprendente strutture per allevamento di fitoplancton e zooplancton necessari per la loro alimentazione.


Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Hai bisogno di informazioni? Vuoi un preventivo? Scrivici!

Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per il trattamento di dati personali degli utenti del sito. Vai all'informativa sulla privacy

Powered by Riweblogin w

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.