Anfiteatro romano

Costruito nel II secolo d.c , oggi rimangono poche traccie di quello che fu uno dei maggiori anfiteatri dell’Emilia Romagna, e’ il terzo fra i monumenti romani di cui Rimini puo’ vantarsi. Si componeva di 60 fornici ,un arena che misurava m 76,40x 47,40 e aveva forma ellittica. Era luogo di spettacolo : si svolgevano comabttimenti tra uomini, uomini e animali, giochi gladiatori , graditi al pubblico romano.
Il pubblico era interessato nella fase finale sulla sorte del gladiatore sconfitto :
la condanna era sancita dal famoso pollice rivolto verso il basso,in caso di grazia si urlava “missum” (libero).
Smantellato e saccheggiato durante le invasioni barbariche, i piu’ gravi sono stati causati dall’ultimo conflitto mondiale.
Oggi sono rimaste alcune parti dedll’anfiteatro : muri dell’arena, uno degli ingressi principali e qualche accesso alle balconate, rimane comunque l’unico teatro in Emilia Romagna.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Hai bisogno di informazioni? Vuoi un preventivo? Scrivici!

Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per il trattamento di dati personali degli utenti del sito. Vai all'informativa sulla privacy

Powered by Riweblogin w

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.